La Rosa della Vendetta: cosa significa il titolo originale Gulcemal?

La Rosa della Vendetta: cosa significa il titolo originale Gulcemal?

L’attesa per il debutto della serie televisiva turca La rosa della vendetta sta per terminare. Mancano solo poche ore all’arrivo della prima puntata, che andrà in onda venerdì 7 giugno, su Canale 5 a partire dalle 21:30. In Italia, il titolo originale della serie è stato modificato e adattato in italiano. Il titolo originale si riferisce al personaggio principale, interpretato da Murat Unalmis, ma quale significato nasconde questa parola così particolare? Scopriamolo insieme.

Il significato del titolo originale di La rosa della vendetta

Il titolo originale Gulcemal è un nome proprio, sebbene poco comune, e questa è la prima volta che appare in una serie trasmessa in Italia. Tradotto letteralmente, potrebbe significare “viso dall’incarnato roseo”.

Questo significato contrasta con il carattere duro e tormentato del protagonista. Infatti, il nuovo ruolo interpretato da Murat Unalmis non risparmierà nessuno in termini di crudeltà. La sua rabbia e la sete di vendetta, sebbene ingiustificabili, hanno radici profonde nel trauma dell’abbandono materno.

I dettagli sulla serie Gulcemal

La rosa della vendetta è stata trasmessa in Turchia l’anno scorso sul canale FOX. La serie è andata in onda dal 6 aprile al 13 luglio. Prodotta da MF Yapim, la sceneggiatura è opera di Selda Akin, Eda Tezcan e Merve Colak, mentre la regia è di Yusuf Pirhasan. La nuova produzione è composta da una sola stagione e attualmente non è previsto un seguito.

Violetta Castiglione

Pubblicato da Violetta Castiglione

Violetta Castiglione è una redattrice di TV Gossip News. Ha conseguito una laurea in Belle Arti e ha sempre avuto una forte passione per l'arte in tutte le sue forme. Oltre al suo lavoro redazionale, Violetta ama frequentare mostre, concerti ed eventi del mondo dello spettacolo, attività che le permettono di mantenere un legame stretto con questo settore e di arricchire continuamente le sue competenze.