Pompei: nella Regio IX emerge un imponente salone con decorazioni ispirate alla guerra di Troia

Pompei: nella Regio IX emerge un imponente salone con decorazioni ispirate alla guerra di Troia

Un maestoso salone da banchetto, con pareti di colore nero che presentano decorazioni di elementi mitologici che si ispirano alla guerra di Troia, è stato recentemente scoperto durante gli scavi nell’insula 10 della Regio IX di Pompei. Ora completamente visibile, questo ambiente si distingue per la sua magnificenza e il raffinato stile decorativo.

Un ambiente di lusso per momenti conviviali

Questo spazio lussuoso era utilizzato per banchetti e conversazioni, rispecchiando un alto tenore di vita. Le sue ampie dimensioni, gli affreschi e i mosaici risalenti al III stile, insieme alla qualità artistica delle pitture e alla scelta dei soggetti, evidenziano il prestigio del luogo.

Eroismo e destino nei soggetti mitologici

Il tema principale delle decorazioni è l’eroismo, rappresentato da coppie di eroi e divinità della guerra di Troia. Ma si riflette anche sul destino e sulla possibilità, spesso non realizzata, che l’uomo ha di cambiare il proprio futuro.

Le figure di Elena, Paride e Cassandra

Tra le figure rappresentate, oltre a Elena e Paride (conosciuto anche come Alexandros, come indicato in un’iscrizione greca), spicca Cassandra, figlia di Priamo, in coppia con Apollo. Cassandra era nota per la sua preveggenza, oltre che per il tragico destino che la privava della capacità di modificare il futuro. Nonostante le sue visioni, le parole non venivano credute da nessuno per una maledizione che le era stata inflitta da Apollo, rendendo impossibile per lei impedire gli eventi tragici della guerra di Troia.

Funzione sociale delle rappresentazioni mitologiche

Le pitture mitologiche nelle case romane avevano una funzione sociale, intrattenendo ospiti e commensali e offrendo spunti di conversazione e riflessione sull’esistenza. Questo uso delle immagini mitologiche rifletteva la cultura e l’educazione della società romana.

Dimensioni e struttura del salone

Il salone misura circa 15 metri di lunghezza per 6 di larghezza e si apre su un cortile che fungeva da disimpegno di servizio a cielo aperto. Una lunga scala, priva di decorazioni, conduce al primo piano. Nella parte sottostante alla scala, è stato rintracciato un cumulo di materiale di cantiere, su cui qualcuno aveva disegnato due coppie di gladiatori.

Progetto di scavo e conservazione

Gli scavi nell’insula 10 della Regio IX fanno parte di un più ampio progetto di messa in sicurezza del perimetro tra l’area che è stata scavata e quella non soggetta a scavi, migliorando l’assetto idrogeologico per una tutela più efficace e sostenibile del vasto patrimonio pompeiano, che comprende oltre 13mila ambienti in 1070 unità abitative.

Scoperte recenti: abitazioni e ambienti affrescati

Finora, gli scavi hanno riportato alla luce due abitazioni, una casa con panificio e una lavanderia, che si affacciavano su via Nola. Le facciate di queste case erano già state scoperte alla fine del XIX secolo. Dietro queste abitazioni, stanno emergendo sontuosi ambienti di soggiorno affrescati, che erano soggetti a importanti interventi di ristrutturazione al momento dell’eruzione.

La scoperta di questo salone da banchetto e delle sue decorazioni mitologiche offre una visione affascinante della vita e della cultura a Pompei prima dell’eruzione. Le raffinate pitture e gli ambienti lussuosi riflettono l’alto tenore di vita e l’importanza delle rappresentazioni mitologiche nella società romana, utilizzate non solo come decorazione ma anche come mezzo per stimolare la conversazione e il pensiero critico tra gli ospiti.

In TV puoi vedere

Alberto Angela, il noto scrittore e divulgatore scientifico, tornerà in prima serata su Rai 1 per esplorare nuovamente le meraviglie di Pompei. L’appuntamento è per lunedì 27 maggio 2024 alle 21.25 con lo Speciale Alberto Angela, durante il quale presenterà le ultime scoperte archeologiche nella città sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. Angela si concentrerà principalmente sulle nuove meraviglie rinvenute a Pompei nella Regio IX e sui progressi nei lavori di restauro dell’insula dei Casti Amanti. Nel promo diffuso sui social, il conduttore ha dichiarato che verranno svelate alcune recenti scoperte compiute dagli esperti. Il lunedì successivo, 3 giugno 2024, un altro episodio dello Speciale Alberto Angela sarà dedicato alla storia dello sbarco in Normandia, in commemorazione dell’80º anniversario di questo importante evento della Seconda Guerra Mondiale.

Violetta Castiglione

Pubblicato da Violetta Castiglione

Violetta Castiglione è una redattrice di TV Gossip News. Ha conseguito una laurea in Belle Arti e ha sempre avuto una forte passione per l'arte in tutte le sue forme. Oltre al suo lavoro redazionale, Violetta ama frequentare mostre, concerti ed eventi del mondo dello spettacolo, attività che le permettono di mantenere un legame stretto con questo settore e di arricchire continuamente le sue competenze.