Rita Dalla Chiesa si confessa: “È stato l’uomo più importante della mia vita…”

Rita Dalla Chiesa ha scelto lo studio di “Verissimo” per raccontare del più grande amore della sua vita: quello verso Fabrizio Frizzi, colpito negli scorsi mesi da un’ischemia cerebrale che ha fatto realmente temere per la sua vita. Ora il conduttore sta meglio ed è già riapparso in tv: dallo scorso 15 dicembre Frizzi è tornato a dirigere “L’eredità”, dopo la supplenza dell’amico Carlo Conti.

Rita Dalla Chiesa parla della malattia di Frizzi

Rita Dalla Chiesa, intervistata da Silvia Toffanin, ha raccontato le terribili sensazioni provate durante quei momenti così concitati: “La prima cosa che mi è venuta in mente di fare è correre da lui – rivela la Dalla Chiesa – ma è giusto che le seconde famiglie vengano rispettate. Per questo ho pensato che fosse più opportuno restare a casa e rimanere in contatto con Carlotta, che mi aggiornava sulle condizioni di salute di Fabrizio”.

Rita Dalla Chiesa non si nasconde, e con una frase fa capire di provare ancora un sentimento enorme nei confronti del conduttore dell’Eredità: “Fabrizio è stato l’uomo più importante della mia vita”, ha detto la figlia del generale assassinato dalla mafia nel 1982.

La morte del genero di Rita Dalla Chiesa e la forza di sua figlia Giulia

Rita Dalla Chiesa ha poi parlato anche del genero Massimo, e anche in questo caso l’emozione nella sua voce era decisamente percepibile: l’uomo è scomparso da poco dopo aver combattuto con una malattia che lo ha lentamente portato via. “E’ stato terribile – ha detto la Dalla Chiesa – perché Massimo aveva tanti progetti”.

L’ex conduttrice di Forum si è poi soffermata sulla figlia Giulia, rimasta vedova: “E’ una donna molto forte e mi rende orgogliosa”, ha detto la Dalla Chiesa, che ha fatto commuovere anche la Toffanin.

Potrebbe piacerti anche