vip con la barba

Negli ultimi anni le donne stanno traendo ispirazione dalle tendenze beauty dei mitici anni Novanta. Sulla stessa linea è anche l’universo maschile, che ha deciso di abbandonare il look trasandato, in favore di un’immagine decisamente più curata. A farne le spese, non sono i capelli, che devono risultare più lunghi e meno rasati, quanto la barba, che deve essere curata in maniera maniacale e, possibilmente, portata appena accennata.

Addio, quindi, al mood hipster, caratterizzato da barbe lunghe e coprenti. Del resto, le mode, si sa, sono cicliche ed ora è arrivato il momento di rispolverare gli accorgimenti di bellezza tipici dell’ultimo decennio del secolo scorso. I primi ad attenersi a questo cambio di tendenza sono stati i vip, come Ryan Gosling, Hugh Jackman, Michael Fassbender, Patrick Dempsey e Chris Hemsworth. Ma come favorire questo ritorno al passato?  Scopriamolo insieme.

Barbiere o fai da te: cosa è meglio scegliere?

Avere sempre una barba curata non è facile, in quanto è necessario agire con precisione ed in maniera mirata. Per questa ragione, rivolgersi ad un barbiere è una soluzione vincente, soprattutto se il professionista scelto ha alle spalle una certa esperienza. Tuttavia, non è facile ritagliarsi del tempo ogni 2-3 giorni per andare in un salone, in quanto spesso si deve fare i conti con una vita piuttosto frenetica.

Del resto, solo i vip hanno la possibilità di avere sempre a disposizione specialisti pronti ad effettuare ritocchi, anche dell’ultimo minuto. Dunque, come fare? Non bisogna scoraggiarsi, poiché con gli strumenti ed i prodotti giusti tutto è più facile e veloce. La prima cosa da fare è dimenticare il classico rasoio usa e getta, e optare per qualcosa di più affidabile e preciso. Da diversi anni, infatti, è possibile contare su soluzioni specifiche, in grado di effettuare tagli perfettamente rifiniti e puliti.

Tra le aziende che si sono distinte in questo settore, emerge Philips, che continua a puntare all’innovazione, proponendo regolabarba sempre più performanti e pratici, in grado di aspirare anche i peli tagliati, così da mantenere le superfici pulite e favorire la rasatura. Non bisogna dimenticare, però, di nutrire anche la pelle, in modo da evitarne la desquamazione e l’irritazione, utilizzando creme idratanti e lenitive, da applicare, non solo dopo la rimozione della peluria in eccesso, bensì quotidianamente.

Look Clean Shaved: cosa prevede e quali sono i vantaggi garantiti

Per essere alla moda gli uomini devono sfoggiare un look “clean shaved“. Questo ritorno all’ordine è partito dagli Stati Uniti. Infatti, qualche mese fa si parlava del fenomeno “bear design“. Ma di che cosa si tratta? Semplicemente, di una barba non più incolta alla hipster, ma ben scolpita e definita, in modo da sembrare quasi disegnata sul volto.

Attualmente, è tornata di moda la barba molto corta o appena accennata (detta anche stubble), ovvero quella che appare a due giorni di distanza dalla rasatura. Chi non vuole aspettare le classiche 48 ore, può settare il rasoio elettrico tra i 1,5 ed i 3 mm e procedere con il taglio. Molto apprezzato, però, è anche il pizzetto. Una delle star che non ne ha mai fatto a meno è Jhonny Depp.

Post in collaborazione con Philips