Robbie Williams, rivelazioni shock al “Sun”: “Sono malato, ho temuto di morire”

Robbie Williams, rivelazioni shock al “Sun”: “Sono malato, ho temuto di morire”

Le rivelazioni fatte alla testata inglese “The Sun” hanno lasciato tutti senza parole. Robbie Williams si è confessato e ha detto di essere stato molte volte vicino alla morte. Parole shock, quelle del celebre cantante, che ha inoltre rivelato di condurre una dura battaglia con una malattia che gli sta tormentando la mente.

Robbie Williams: “Combatto con la mia salute mentale”

“Ho una malattia nella testa che vuole uccidermi e quindi devo difendermi da essa”, le parole di Robbie Williams, che oggi ha 44 anni. Nel corso dell’intervista, Robbie Williams ha parlato di questo malessere fin dalle prime manifestazioni: si è reso conto di avere un serio problema a 19 anni, e questa difficile situazione si è protratta fino ad oggi.

La vita del cantante è stata caratterizzata da dipendenza da droga e alcool, con conseguenti attacchi di panico, ansie, problemi di peso e tanta paura di salire sul palcoscenico. Robbie Williams ha inoltre raccontato di quando, nel 2007, è entrato in “rehab” nel giorno del suo 33esimo compleanno e poi anche di quando è andato vicinissimo al decesso: è accaduto nel 2009, dopo aver ingurgitato un cocktail micidiale di alcool e pillole.

LEGGI ANCHE  Can Yaman è fidanzato? I rumor sulla vita privata dell'attore

Due mesi fa la grande paura per Robbie Williams

“Una volta che sei sul pianeta da 44 anni, ti rendi conto che – anche se hai tutto quello che ho – non sei invincibile. Quindi d’ora in poi mi prenderò cura di me molto più attentamente”, ha detto Robbie Williams al “Sun”.

Probabilmente è servita anche la grande paura di un paio di mesi fa, quando i medici avevano rilevato alcune anomalie al cervello che sembravano sangue. “Mi sono davvero spaventato”, ha detto il famosissimo cantante.