I migliori quiz e giochi da vedere in TV

I migliori quiz e giochi da vedere in TV

La televisione, ormai, fa parte della nostra quotidianità. Un recente studio ISTAT ha confermato che, circa 9 italiani su 10 amano guardare la tv. Una delle principali fonti di intrattenimento, offre una grande varietà di cose da guardare e ogni anno, la scelta aumenta sempre più. Da film di ogni genere a serie tv che, a cadenza settimanale, tengono incollati alla televisione milioni di persone, a quiz e giochi, è un’ottima compagnia quando si resta a casa.

Una visione che entusiasma

In alcuni casi diventati anche giochi da tavolo, i game show vanno sicuramente per la meglio. La possibilità di giocare insieme ai concorrenti avendo la sensazione di essere in studio con loro è ciò che più piace al telespettatore. Una visione attiva, entusiasma e diverte.

Non ci sono comunque solo i giochi in televisione, perché molti preferiscono vivere dal vivo in maniera attiva l’esperienza del gioco, ad esempio rivolgendosi alle piattaforme online dedicate a questo settore. A questo proposito ci sono molti bonus che costituiscono un incentivo per tanti giocatori, come ad esempio la possibilità di richiedere rimborso al casino online.

Ma, tornando ai quiz in TV, la storia dei programmi televisivi è super variegata fin dall’arrivo nelle case delle persone di quella scatoletta chiamata televisione. Di ogni genere e in ogni fascia oraria, ce n’è per ogni gusto ed esigenza. Qualcuno è nato per poi finire nel dimenticatoio poco dopo, qualcuno ha avuto così successo da essere trasmesso per anni ed anni. L’obiettivo principale è quello di coinvolgere lo spettatore il più possibile.

Quali sono i game show più famosi e seguiti della tv?

Tra i programmi televisivi più seguiti, il primato italiano va senza dubbio a “L’Eredità“. In onda dagli anni 90 su Rai 1 prima di cena, ha raggiunto quota 4363 puntate durante giugno 2020 ed è, per questo, il programma più longevo mai esistito in Italia.

Un altro colosso della televisione italiana, ma questa volta della Mediaset, è stato “La Ruota della Fortuna” di Mike Bongiorno. Condotto anche da Enrico Papi, nato dall’ispirazione del programma americano “Wheel of fortune”, venne lanciato negli anni 80 e divenne subito uno dei programmi televisivi più seguiti.

Chi non ha mai visto, almeno una volta, “Affari tuoi” quello che molti conoscono come il “gioco dei pacchi”? Ogni sera un concorrente, pacco dopo pacco, dovrà aprirli e cercare di portarsi a casa il premio più alto. La lista è veramente lunga.

Che un quiz venga trasmetto dalle grandi reti televisive Rai e Mediaset o da altre reti, poco importa. Se un programma viene pensato e realizzato bene, avrà successo. Come nel gioco del poker dove il croupier deve essere un uomo di carisma e forte personalità per guidare ogni partita al meglio, anche in televisione deve essere così.

La buona riuscita di un programma è per il 50% dovuta dal conduttore. Essere amato e stimato dal pubblico sarà un punto a suo favore e farà sì che seguano il programma anche perché lo conduce lui. Un esempio lampante è quello di Gerry Scotti e il suo “Chi vuol essere Milionario“. Considerato forse uno dei miglior quiz di sempre, fin dalla sua prima puntata ha riscosso un enorme successo non solo per il format divertente e coinvolgente, ma anche perché a presentarlo è una colonna della televisione italiana.

Se non è televisione, è on demand

Non tutti, però, amano guardare la televisione. Soprattutto i più giovani, preferiscono i quiz on demand. Una cosa è certa: in televisione o su internet, i game show sono al primo posto nella classifica di gradimento del pubblico italiano. Ormai anche piattaforme come Netflix e Prime Video si sono direzionate verso questo tipo di programmazione. Il successo è strepitoso.

Basti pensare a “LOL – chi ride è fuori“, un game show in cui un gruppo di comici è stato rinchiuso nella stessa casa con lo scopo di rimanere più tempo possibile senza ridere cercando, però, di far ridere gli altri.

Ad ognuno il suo

Qualunque sia la piattaforma e indipendentemente dal tipo di programma, è stato accertato che gli spettatori hanno bisogno di ridere. Passare una serata spensierata, divertendosi e (perché no?) imparando anche cose nuove è ciò che le persone vogliono. La perfetta compagnia mentre si prepara la cena, un momento di convivialità da condividere con la propria famiglia. Momenti di spensieratezza e serenità che fanno bene al cuore. Chi l’avrebbe mai detto che un programma televisivo potesse fare tanto bene?

Santo Cremonesi

Pubblicato da Santo Cremonesi

Santo Cremonesi è un redattore di TV Gossip News. Con una laurea in Comunicazione, ha maturato una vasta esperienza nel giornalismo culturale, collaborando con diverse testate e blog dedicati al mondo dello spettacolo. Sin dal suo ingresso in TV Gossip News nel 2019, Santo racconta storie avvincenti sui protagonisti dello showbiz. Appassionato di cinema, musica e teatro, segue con attenzione le principali novità e tendenze del settore, offrendo ai lettori recensioni approfondite, interviste esclusive e reportage dai festival più importanti.