Critiche social per Nadia Toffa: “Beata te che sei guarita in due mesi…”

Critiche social per Nadia Toffa: “Beata te che sei guarita in due mesi…”

La rivelazione di Nadia Toffa continua a far discutere. La conduttrice del programma Mediaset “Le Iene” è tornata al suo posto dopo la grande paura in seguito al malore che l’ha colpita lo scorso mese di Dicembre mentre si trovava a Trieste per lavoro.

Nadia Toffa, tanto sostegno ma anche critiche

Uno svenimento improvviso, una “patologia cerebrale” che è stata successivamente chiarita dalla stessa Toffa una volta rientrata alla conduzione del celebre programma di Italia Uno. La bionda Nadia ha infatti raccontato di aver avuto un cancro, di essere stata operata e di aver fatto due mesi di chemioterapia e di radioterapia a scopo cautelativo e di aver praticamente risolto tutto.

Inoltre, la Toffa ha anche detto ai telespettatori di affidarsi solo alle cure tradizionali e di non dare credito alle presunte terapie alternative. Tanti i messaggi di sostegno, ma anche qualche critica per la presunta “superficialità” con cui la Toffa avrebbe affrontato l’argomento.

LEGGI ANCHE  Can Yaman è fidanzato? I rumor sulla vita privata dell'attore

“Dal cancro non si guarisce in due mesi”, il post contro la Toffa

L’ultima, in ordine temporale, è quella dell’imprenditrice umbra Catia Brozzi, che ha visto morire sua madre nel giro di tre mesi proprio a causa di un male incurabile. La donna ha scritto un post sulla sua bacheca Facebook che ha ottenuto oltre 130.000 like.

“Beata te cara NadiaToffa che in due mesi hai scoperto di avere un tumore, hai fatto l’intervento, chemio e radio, sei già al lavoro e ti dichiari guarita – si legge nel post – Sai, qui, nel mondo di noi comuni mortali, ci sono persone che in due mesi non riescono neanche ad avere una diagnosi”. Per Catia Brozzi, il messaggio dato da Nadia Toffa è fuorviante. “Dal cancro – aggiunge – non si guarisce in due mesi”.