Chi è il produttore musicale, qual è il suo ruolo e perché è importante

Chi è il produttore musicale, qual è il suo ruolo e perché è importante

Il produttore è una figura che molto spesso, a meno che non si sia del settore, si sottovaluta e il motivo è molto semplice: solo pochi capiscono chiaramente di che cosa si occupa questo professionista. Se tradizionalmente è colui che cura la produzione di un disco o, meglio pensando ad oggi, di un singolo, supervisionandone la registrazione, gestendo il mixaggio, la masterizzazione e guidando i musicisti, oggi il suo ruolo è andato cambiando, ampliandosi e specializzandosi.

Il producer negli anni è andato ampliando le sue responsabilità diventando un ruolo chiave spesso fra l’interprete e chi crea di fatto una canzone. È il produttore musicale che associa i due elementi, dedicandosi poi anche all’arrangiamento del pezzo.

Qual è il ruolo del produttore nell’iter di un cantante che diventa famoso

Da quanto detto è facile capire che il produttore non è solo chi “stampa e distribuisce” i dischi, ma una figura chiave a cui ogni cantante in erba e musicista fa riferimento per la creazione ed il lancio delle proprie opere musicali. Con questo non si intende dire ovviamente che è dal producer che dipende l’esito artistico di un pezzo musicale, ma che ha di sicuro un ruolo importante, questo soprattutto nell’ambito di generi musicali particolari in voga al giorno d’oggi.

Lo studio di registrazione, di conseguenza, non è solo un luogo dove si va per ottenere una musica riproducibile, un file per capirci, ma uno step fondamentale nella creazione della canzone stessa, intesa come un complesso di elementi che si sposano in armonia gli uni con gli altri. Presso lo studio di produzione si destrutturano i vari dati e si manipolano anche singolarmente per assemblare poi un prodotto finale perfetto.

LEGGI ANCHE  La Promessa anticipazioni 20 maggio: Martina sconvolta da una notizia

L’assemblaggio è frutto di prove, ripensamenti e dell’arte della produzione in collaborazione sempre con l’artista e/o l’autore. È compito del produttore musicale comunicare anche con chi (musicisti, artisti, cantanti) non è molto esperto, facendo in modo da trarne sempre il massimo, facendo comprendere concetti e facendo sì che siano a proprio agio.

Come si distingue un produttore musicale di livello

Il miglior produttore musicale è quello che è capace di valorizzare i punti forti di ogni artista al fine di accompagnarlo nel raggiungimento del successo. Questo per esempio è uno degli obiettivi della casa discografica ed editoriale indipendente Concertone di Giampaolo Cantini, progetto del 2002, oggi anche in un canale YouTube. L’obiettivo di questa produzione, oggi realtà di spicco nel panorama nazionale e non solo, è infatti quello di seguire l’artista, consigliandolo ed incoraggiandolo nella direzione migliore per far sì che possa sfondare, pur rispettandone il carattere e le peculiarità, quindi senza snaturarlo.

Ogni produttore ha ovviamente, in generale, dei propri gusti e delle idee musicali che di solito tende a trasmettere ai musicisti ed è per questo che a volte c’è chi preferisce un produttore ad un altro, perché vi si sente meglio rispecchiato. A volte agli orecchi attenti non sfuggono tratti di una medesima casa di produzione.

Violetta Castiglione

Pubblicato da Violetta Castiglione

Violetta Castiglione è una redattrice di TV Gossip News. Ha conseguito una laurea in Belle Arti e ha sempre avuto una forte passione per l'arte in tutte le sue forme. Oltre al suo lavoro redazionale, Violetta ama frequentare mostre, concerti ed eventi del mondo dello spettacolo, attività che le permettono di mantenere un legame stretto con questo settore e di arricchire continuamente le sue competenze.